Magia-Zanardini: e il sogno continua!

ZAN 1951
05/11/2017 -
Partiamo dal 17' della ripresa: cross di Galelli da destra, stop di Zanardini spalle alla porta al limite dell'area, acrobazia impeccabile e rovesciata con palla che disegna un arcobaleno nella grigia domenica di Mazzano. Darfo 2 Ciliverghe 1: ovvero, un gol come pochi, un gol che completa la rimonta e che vale il proverbiale prezzo del biglietto. Il Darfo vince ancora e rimane nella locomotiva del treno dei sogni: contro il Ciliverghe, i neroverdi vinco 3 a 2 al termine di una partita bella ed emozionante che ha confermato che, tra le grande, anche i neroverdi possono dire la loro. L'inizio è di marca locale con Del Bar che al 4', calcia addosso a Petrisor da due passi. La replica neroverde arriva al 23' ma la conclusione di Lucenti è fuori bersaglio. Passa 1' e il Ciliverghe è in vantaggio: angolo di Vignali, Minelli colpisce di testa e centra la traversa ma la palla torna in area e lo stesso giocatore insacca alle spalle di Petrisor. Il vantaggio sveglia il Darfo che pareggia poco prima del riposo: Zanardini da sinistra prova il tiro cross che viene deviato con la schiena di Torri e la palla si infila tra portiere e palo con una traiettoria beffarda. Nella ripresa ci provano De Vita e Daeder nei primi 5' senza impensierire il portiere ospite e, al 17' ecco la magia di Zanardini che vale il gol del sorpasso. Il Ciliverghe sfiora il pareggio al 24' con Minelli e al 31' con Daeder ma Petrisor compie il miracolo e salva il risultato. Al 43' il match si chiude: Lauricella  soffia palla ad Andriani e si invola verso la porta fulminando il portiere avversario in uscita. Ad attenuare il risultato ci pensa Bodini all'ultimo minuto di recupero insaccando di testa un cross da destra.